0000001 (2015)

 

Il progetto site-specific 000 000 1 è stato realizzato dagli artisti Anna Ippolito, Artsiom Parchynski e Marzio Zorio per l’evento Exhibit, spin-off di The Others Fair.

Le esperienze di Ippolito, Parchynski e Zorio convergono in un progetto che trova ragion d'essere nello stesso percorso di crescita che ognuno degli artisti affronta e che si configura come un moto naturale ed universale, un movimento continuo, dal ritmo granulare ed intenso, il cui riverbero traccia e sedimenta il proprio farsi.

L’opera consta di tredici lastre di acciaio costituenti una piattaforma di 5 x 5 metri; un liscio piano di metallo, una materia vergine che, attraverso il tempo e con la forza, viene trasformata e manipolata.

L'azione vede gli artisti lavorare l’acciaio con veemente energia in una attività che, intensa e continua, si precisa in un segno impresso sulla superficie.

Tale segno si fa traccia, configurandosi in una serie concentrica di linee, a loro volta costituite da una successione “infinita” di punti.

Ogni punto è un luogo, un tempo, un’entità a se stante che nella vicinanza con l’altro diventa flusso come nella struttura della materia, dove gli atomi sono contemporaneamente singole unità ed insieme combinato.

Il suono prodotto dalla trasformazione della superficie viene inoltre ripreso e ritrasmesso, rigenerando l'incessante lavorio.

Diviene eco di un rumore, una voce vivida che accompagna l’atto creativo dal primo segno alla sua conclusione e che, parte integrante dell’opera, è espressione vitale, generativa, attiva e dinamica.

Il progetto vede gli artisti vivere quest'esperienza singolarmente e reciprocamente, in sé stessi e nell'altro, forti di una sinergia che si genera continuamente.

000 000 1 è una sequenza numerica rappresentante una possibilità di sviluppo in un tempo ed in uno spazio in espansione, intesa come una sequenza di azioni ripetute fino all’esaurimento e come collaborazione tra gli artisti, prima di una serie o unica ed ultima.

 

 

 

Anna Ippolito, Artsiom Parchynski, Marzio Zorio

0000001 (2015)

Acciaio, componenti elettronici, suono.

500 x 500 cm

 

 

 

 

The site-specific project 000 000 1 is created by the artists Anna Ippolito, Artsiom Parchynski and Marzio Zorio for the event Exhibit, a spin-off of The Others Fair.

The artwork consists of thirteen sheets of thin steel displayed in a platform (5 x 5 m); a smooth metal plane, a virgin matter that is going to be transformed and manipulated by time and strength. The artists will act with vehement energy, leaving a mark that traces the intense and continuous operation.

This sign becomes a track configured in a concentric series of lines, also constituted by a succession of "infinite" points.

Each point is a place, a time, a separate entity that becomes a flow when is close to the others, as in the structure of matter, where the atoms are simultaneously individual units and combined together.

The sound produced by the transformation of the surface is also recorded and mixed in order to regenerate the incessant working.

000 000 1 is a sequence of numbers representing a possible development in a time and in an expanding space, understood as a sequence of repeated actions and as a collaboration between the artists, the first of a series, or perhaps the last.

 

 

Powered by MAANproject

Copyright © 2019 sito di propietà di Marzio Zorio. All rights reserved.

I contenuti presenti sul sito www.marziozorio.it dei quali è autore il proprietario del sito non possono essere copiati,riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.

E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.